RADIO PETRUSKA

La nascita della vita, dall’ inorganico all’organico. Con Prof. Dr. Ernesto di Mauro, Professore Ordinario di Biologia Molecolare, Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “Charles Darwin”, Università La Sapienza, Roma, e Markus Zohner 01:05:08

La nascita della vita, dall’ inorganico all’organico.

Con Prof. Dr. Ernesto di Mauro, Professore Ordinario di Biologia Molecolare, Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “Charles Darwin”, Università La Sapienza, Roma, e Markus Zohner

Che cos’è la vita? Dove nasce la vita? come? E‘ nato prima l’uovo o la gallina? Registrazione radiofonica dell’incontro tra il Biologo molecolare Ernesto Di Mauro, e Markus Zohner.
I due indagheranno sulla nascita della vita, focalizzando sul passaggio dall’ inorganico all’organico.
Come è nato il codice DNA? È legato al nostro pianeta?
Se ci dovesse esistere della vita su altri pianeti, seguirebbe gli stessi codici?
Origini, condizioni, impulsi, trasformazioni.
Cosa distingue un pezzo di carbone da un sasso, e che ingredienti erano necessari per far nascere la vita?

„La vita non è definibile ma descrivibile“. E‘ questo il fulcro dell’intervista con Ernesto Di Mauro; ogni oggetto, ogni essere è unico ed irripetibile, non ce n’è un altro uguale. Da qui la difficoltà nel descrivere come ogni cosa nasce, come si riproduce e grazie a quali impulsi. Una discussione molto dettagliata che tocca temi quali: fenomenologia, genetica, iperciclo o bioinformatica ma, con molti riferimenti filosofici relativi alla vita, alla nostra nascita e alla nostra riproduzione.

Registrazione di un evento aperto al pubblico, tenutosi l’11 luglio 2015 durante il festival LONGLAKE alla Darsena, nel Parco Ciani a Lugano.

Domande come: è nato prima l’uovo o la gallina? che per la maggior parte di noi sono giochetti che ci ricordiamo fin da bambini, per Ernesto Di Mauro sono quesiti alla quale si cerca di dare una risposta concreta dall’alto delle sue conoscienze biochimiche e molecolari. „La vita è riproduzione con variazioni“ dice Ernesto per spiegare come la capacità di cambiamento e di adattamento da sempre contraddistingua ogni essere. Quindi, se è vero che tra Markus e Ernesto c’è il 98.7% di somiglianza di DNA, come affermato da Ernesto, allora vale la pena ascoltare questa registrazione unica, per capire fino in fondo quanto ognuno di noi sia assolutamente irriproducibile!

Prof. Dr. Ernesto di Mauro

Nato nel 1945, è Professore di Biologia Molecolare presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università „Sapienza“, Roma, dal 1987. Laureato in Scienze Biologiche (Roma 1967) è stato Ricercatore presso il Dipartimento di Genetica della University of Washington (Seattle), poi successivamente Assistente e Professore Associato di Enzimologia e di Biologia Molecolare (U. di Roma). È stato Direttore del Centro di Studio per gli Acidi Nucleici del CNR e Direttore Scientifico della Fondazione Pasteur-Cenci Bolognetti.

La sua attività di ricerca si è rivolta allo studio dell’origine del materiale genetico, alla regolazione dell’espressione genetica nei procarioti e nei lieviti, allo sviluppo di metodi di sequenziamento del DNA, alla topologia degli acidi nucleici, alla struttura della cromatina, ai telomeri. Si è occupato di epistemologia del patrimonio ereditario, cercando di definire un approccio per valutare la portata esistenziale della genetica molecolare.

 

LA CREAZIONE DEL MONDO
DAL BIG BANG AL PENSIERO UMANO
MILLE DOMANDE A GRANDI SCIENZIATI CHE SONO ALLA RICERCA DELLE ORIGINI DEL TUTTO

Cosa era in principio, se non la parola?
Cosa significa la creazione del tempo, dello spazio, della materia? Perchè nell’ Universo sembra esistere più materia che antimateria? Cosa sono i superammassi, come nascono le galassie e cosa fa esplodere una supernova? Perchè e come si forma una stella, e i pianeti sono le briciole? Ma di che cosa? Nel nostro Sole si trovano gli stessi elementi che si trovano sulla Terra? È possibile riprodurre le reazioni fisiche del Sole in laboratorio? Potrebbe questo risolvere le nostre richieste energetiche? Cosa è stato esattamente a far nascere la vita? Da dove, originariamente, arriva il materiale del quale siamo fatti? Come si è creata l’atmosfera della Terra e quanto è stabile il suo equilibrio ecologico? Quante persone il pianeta potrà ancora sopportare? Le piante hanno un’ intelligenza? Perché e in che momento è nato il pensiero umano?
Chi siamo, dunque?

Mille domande per indagare sulla nostra storia, sulla nostra provenienza, sulla nostra esistenza.
Sette incontri di Markus Zohner con grandi scienziati che sono alla ricerca delle origini del tutto.
Tutti i sette eventi sono stati registrati per RADIO PETRUSKA e fanno parte del nuovo progetto pluriennale LA CREAZIONE DEL MONDO della Markus Zohner Arts Company.

Per decine di millenni, l’uomo si è spiegato i fenomeni naturali, la storia del mondo e la propria storia, attraverso delle entità invisibili, che, esistendo in dimensioni non accessibili a lui, erano responsabili della nascita di tutto, creavano le forze della natura, con miracoli le manipolavano, e infine fornivano le ragioni dell’origine degli esseri viventi e dell’uomo stesso.E l’uomo, connettendosi a queste entità, attraverso di loro si è dato dei codici etici, delle regole di comportamento, di convivenza, di socializzazione, si è dato dei valori.Fornendogli spiegazioni sia sui fenomeni naturali, sia sulle ragioni degli avvenimenti naturali e sociali, queste entità, per tutti i millenni hanno dato all’uomo un senso alla sua vita, alla sua esistenza e all’esistenza del tutto.

Negli ultimi secoli soltanto, la scienza ha fatto recedere postulati sul divino, in 100 anni ha rivoluzionato l’immagine propria dell’uomo e della sua esistenza sulla terra e nell’universo, negli ultimi 15 anni le scienze in tutti i campi hanno esplorato e scoperto in maniera sempre più vasta e profonda l’universo macroscopico e microscopico, sono riuscite ad atterrare su una cometa e a decifrare i codici della vita umana nel DNA.
Non solo per l’uomo di oggi è praticamente impossibile riuscire a seguire gli sviluppi scientifici e rimanere aggiornato sulle continue scoperte in tutti i campi, ma, insieme all’accelerata scoperta dell’universo, del mondo e della vita, con velocità vertiginosa le spiegazioni dei millenni passati e le storie correlate alle entità invisibili perdono la loro ragione di esistere nel mondo reale, e diventano fantasia, poesia, storia culturale, ricordo.
E insieme alla stessa velocità con la quale la scienza sta polverizzando le spiegazioni divine della creazione, della nostra realtà e delle nostre origini, i valori etici che l’uomo aveva affidato alle entità invisibili vanno a cadere, ed è sorto il bisogno di trovare nuove coordinate per una convivenza, per un’etica, per dei valori umani e sociali, per trovare dei nuovi punti di riferimento.

...mandatemi la vostra newsletter!